Differenze tra le versioni di "Education/Serate a tema/2007/Primo ciclo"

Da FSUG Padova - Wiki pages.
(maggio)
Riga 93: Riga 93:
 
{{Serata a tema|
 
{{Serata a tema|
 
data=30/05/2007|
 
data=30/05/2007|
  +
titolo=Introduzione agli RFID|
titolo=La progettazione di una base di dati: dalla teoria al codice SQL (parte 1/3)|
 
relatore=[mailto:andrea--at--fsugpadova.org Andrea Brugiolo] e [mailto:sbaturzio--at--fsugpadova.org Pierpaolo Toniolo]|
+
relatore=[mailto:sbaturzio--at--fsugpadova.org Pierpaolo Toniolo]|
  +
descrizione=Si vuole dare una descrizione rapida al mondo degli RFID. Verranno descritti i principi di funzionamento dei dispositivi RFID, illustrate alcune applicazioni tipiche e accennate le possibili implicazioni a livello di privacy.|
descrizione=iniziamo con alcuni concetti fondamentali di basi di dati; esponiamo un caso reale che utilizzeremo come riferimento in tutte e tre le serate; affrontiamo la progettazione di una base di dati con il modello a cascata ricorsiva e la prima fase di progettazione concettuale, con il modello E/R (entità-associazione)|
 
 
livello=intermedio|
 
livello=intermedio|
  +
requisiti=curiosità :-)|
requisiti=le tre serate sono complementari quindi puo' risultare difficile seguire la seconda e la terza senza avere seguito le precedenti|
 
  +
documentazione=Per il momento iniziate da [http://it.wikipedia.org/wiki/RFID qui]|
documentazione=[1] P. Atzeni, S. Ceri, S. Paraboschi, R. Torlone, ''Basi di dati - Modelli e linguaggi di interrogazione''. McGraw-Hill, Milano, 1996, 2002. [2] R. A. Elmasri e S. B. Navathe, ''Sistemi di Basi di Dati - Fondamenti''. Pearson Education Italia S.r.l., Milano, 2004.|
 
difficoltà=40
+
difficoltà=30
 
}}
 
}}
   
Riga 117: Riga 117:
 
{{Serata a tema|
 
{{Serata a tema|
 
data=20/06/2007|
 
data=20/06/2007|
  +
titolo=La progettazione di una base di dati: dalla teoria al codice SQL (parte 1/3)|
  +
relatore=[mailto:andrea--at--fsugpadova.org Andrea Brugiolo] e [mailto:sbaturzio--at--fsugpadova.org Pierpaolo Toniolo]|
  +
descrizione=iniziamo con alcuni concetti fondamentali di basi di dati; esponiamo un caso reale che utilizzeremo come riferimento in tutte e tre le serate; affrontiamo la progettazione di una base di dati con il modello a cascata ricorsiva e la prima fase di progettazione concettuale, con il modello E/R (entità-associazione)|
  +
livello=intermedio|
  +
requisiti=le tre serate sono complementari quindi puo' risultare difficile seguire la seconda e la terza senza avere seguito le precedenti|
  +
documentazione=[1] P. Atzeni, S. Ceri, S. Paraboschi, R. Torlone, ''Basi di dati - Modelli e linguaggi di interrogazione''. McGraw-Hill, Milano, 1996, 2002. [2] R. A. Elmasri e S. B. Navathe, ''Sistemi di Basi di Dati - Fondamenti''. Pearson Education Italia S.r.l., Milano, 2004.|
  +
difficoltà=40
  +
}}
  +
  +
  +
{{Serata a tema|
  +
data=27/06/2007|
 
titolo=La progettazione di una base di dati: dalla teoria al codice SQL (parte 2/3)|
 
titolo=La progettazione di una base di dati: dalla teoria al codice SQL (parte 2/3)|
 
relatore=[mailto:andrea--at--fsugpadova.org Andrea Brugiolo] e [mailto:sbaturzio--at--fsugpadova.org Pierpaolo Toniolo]|
 
relatore=[mailto:andrea--at--fsugpadova.org Andrea Brugiolo] e [mailto:sbaturzio--at--fsugpadova.org Pierpaolo Toniolo]|
Riga 125: Riga 137:
 
difficoltà=50
 
difficoltà=50
 
}}
 
}}
  +
  +
== luglio ==
   
 
{{Serata a tema|
 
{{Serata a tema|
data=27/06/2007|
+
data=04/07/2007|
 
titolo=La progettazione di una base di dati: dalla teoria al codice SQL (parte 3/3)|
 
titolo=La progettazione di una base di dati: dalla teoria al codice SQL (parte 3/3)|
 
relatore=[mailto:andrea--at--fsugpadova.org Andrea Brugiolo] e [mailto:sbaturzio--at--fsugpadova.org Pierpaolo Toniolo]|
 
relatore=[mailto:andrea--at--fsugpadova.org Andrea Brugiolo] e [mailto:sbaturzio--at--fsugpadova.org Pierpaolo Toniolo]|

Versione delle 12:55, 27 mag 2007

Le Serate a tema del FSUG Padova sono occasioni di informazione e di confronto sui temi più vari collegati al Software Libero: dalla filosofia del movimento, all'organizzazione del lavoro, ai sistemi software.

Gli incontri di questo primo ciclo del 2007 inizieranno alle ore 21.00 e si terranno presso l'Ex Macello di Via Cornaro 1/b a Padova, dove anche il FSUG Padova ha sede, al piano terreno in aula B.

La partecipazione alle Serate è del tutto libera e gratuita, fino all'esaurimento dei posti a sedere disponibili.

Se desideri proporti come relatore/docente per una serata o per un corso o se vuoi suggerire un argomento che vorresti fosse
trattato scrivi alla casella educational. Il messaggio dovrà contenere:

* nome, cognome, email del relatore (dei relatori)
* titolo proposto per la Serata o il Corso
* breve descrizione (massimo 5 righe)
* programma didattico (suddiviso per lezione, per i corsi)
* livello di difficoltà (introduttivo|intermedio|tecnico|difficile e un indicatore facoltativo da 0 a 100)
* eventuali requisiti (es.: conoscenze di base di elementi di programmazione)
* possibile documentazione (es.: dispense o url)
* calendario di massima della tua disponibilità

Grazie per la collaborazione!

N.B. Il calendario seguente può subire delle variazioni per indisponibilità dei relatori: controlla periodicamente questa pagina specialmente in prossimità di una serata.

aprile

18/04/2007 - V4L and V4L2: quando il pinguino macina frame! - Emanuele Zamprogno

Descrizione: lo stack v4l del Kernel Linux e la sua evoluzione. Le problematiche legate agli standard video utilizzati nell'elettronica di consumo e come Linux li utilizza, con alcune puntate sui codec video e gli aspetti legali correlati

Livello: intermedio

Requisiti: può essere utile avere un'idea su cosa significhi ricompilare il kernel di Linux

Documentazione:

Difficoltà:
40

25/04/2007 - Installare Debian GNU/Linux - Franco Vecchiato

Descrizione: Installazione del sistema operativo Debian GNU/Linux

Livello: introduttivo

Requisiti: nessuno

Documentazione: http://www.debian.org/releases/stable/installmanual

Difficoltà:
10

maggio

02/05/2007 - SynCE, OpenSync e MultiSync: quando lo smartphone parla col Pinguino - Emanuele Zamprogno

Descrizione: panoramica sulle soluzioni presenti nei nuovi dispositivi di comunicazione portatili, in particolar modo sui telefoni di nuova generazione con OS dedicati (OpenMoko, Symbian nei suoi dialetti, Win Mobile) e sui programmi esistenti per la loro interazione con amblienti Linux e Unix*

Livello: intermedio

Requisiti: Sapere cos'è un groupware (es. Evolution o Outlook)

Documentazione: http://www.synce.org/ , http://www.opensync.org/,File:Syncros.pdf

Difficoltà:
30

09/05/2007 - Installare Debian GNU/Linux utilizzando il preseed - Franco Vecchiato

Descrizione: Installazione del sistema operativo Debian GNU/Linux utilizzando un sistema di preconfigurazione delle scelte (preseed) che permette di rendere facile e rapido il processo e di personalizzare i programmi installati

Livello: tecnico

Requisiti: nessuno

Documentazione: http://www.debian.org/releases/stable/installmanual, Appendice B

Difficoltà:
50

16/05/2007 - Avventure di un autodidatta nel mondo del "reverse engineering" - Andrea Bisognin

Descrizione: l'approccio ad un formato binario sconosciuto utilizzando come esempio il formato di R (senza leggerne la documentazione)

Livello: tecnico

Requisiti: rudimenti di C, qualche idea su come sono rappresentati i numeri nella memoria del calcolatore

Documentazione: slides tarball con slides e sorgente

Difficoltà:
50

23/05/2007 - IPv6 - Luca Berton

Descrizione: comprendere il nuovo modo di navigare su internet e confronto con IPv4.

Livello: intermedio

Requisiti: Voglia di conoscere

Documentazione: Presto disponibile

Difficoltà:
40

30/05/2007 - Introduzione agli RFID - Pierpaolo Toniolo

Descrizione: Si vuole dare una descrizione rapida al mondo degli RFID. Verranno descritti i principi di funzionamento dei dispositivi RFID, illustrate alcune applicazioni tipiche e accennate le possibili implicazioni a livello di privacy.

Livello: intermedio

Requisiti: curiosità :-)

Documentazione: Per il momento iniziate da qui

Difficoltà:
30

giugno

06/06/2007 - Come usare un Pentium I ed essere felici - Gianluca Moro e Mirko Romanato

Descrizione: Quante volte siete passati davanti a quel vecchio Pentium I o II dicendo "Domani lo butto"? Quante volte in ufficio avete pensato "Ah! potessi leggermi la posta/chattare/navigare dove voglio ma sto tizio che gestisce la rete mi ha bloccato tutto!"? Troppe volte, veramente troppe. Ora, questo schiopettante duo (di cui uno single) vi mostrerà, illustrerà le meraviglie di un parco software che vi permetterà di riutilizzare il vecchio PC o di utilizzare tutta quella banda inoperosa che avete al lavoro. Tutto questo grazie a poche dritte di trashware e di ssh. Anche se sei un utente Windows puoi venire e trarre beneficio. Perciò accorrete numerose (e numerosi, se proprio dovete).

Livello: introduttivo

Requisiti: nessuno

Documentazione: elenco programmi trattati

Difficoltà:
30

20/06/2007 - La progettazione di una base di dati: dalla teoria al codice SQL (parte 1/3) - Andrea Brugiolo e Pierpaolo Toniolo

Descrizione: iniziamo con alcuni concetti fondamentali di basi di dati; esponiamo un caso reale che utilizzeremo come riferimento in tutte e tre le serate; affrontiamo la progettazione di una base di dati con il modello a cascata ricorsiva e la prima fase di progettazione concettuale, con il modello E/R (entità-associazione)

Livello: intermedio

Requisiti: le tre serate sono complementari quindi puo' risultare difficile seguire la seconda e la terza senza avere seguito le precedenti

Documentazione: [1] P. Atzeni, S. Ceri, S. Paraboschi, R. Torlone, Basi di dati - Modelli e linguaggi di interrogazione. McGraw-Hill, Milano, 1996, 2002. [2] R. A. Elmasri e S. B. Navathe, Sistemi di Basi di Dati - Fondamenti. Pearson Education Italia S.r.l., Milano, 2004.

Difficoltà:
40


27/06/2007 - La progettazione di una base di dati: dalla teoria al codice SQL (parte 2/3) - Andrea Brugiolo e Pierpaolo Toniolo

Descrizione: ottimizzazione dello schema E/R; il modello logico relazionale; traduzione dello schema E/R nello schema logico; traduzione dello schema logico nel codice SQL

Livello: tecnico

Requisiti: le tre serate sono complementari quindi puo' risultare difficile seguire la seconda e la terza senza avere seguito le precedenti; inoltre per questa serata un po' di familiarità con la matematica e conoscenze di base di SQL possono aiutare

Documentazione: [1] P. Atzeni, S. Ceri, S. Paraboschi, R. Torlone, Basi di dati - Modelli e linguaggi di interrogazione. McGraw-Hill, Milano, 1996, 2002. [2] R. A. Elmasri e S. B. Navathe, Sistemi di Basi di Dati - Fondamenti. Pearson Education Italia S.r.l., Milano, 2004.

Difficoltà:
50

luglio

04/07/2007 - La progettazione di una base di dati: dalla teoria al codice SQL (parte 3/3) - Andrea Brugiolo e Pierpaolo Toniolo

Descrizione: studio del codice PostgreSQL realizzato per il caso reale; confronto tra gli operatori dell'algebra relazionale e gli operatori corrispondenti in PostgreSQL; funzioni di PostgreSQL; considerazioni su PostgreSQL e comfronti con altri DBMS

Livello: tecnico

Requisiti: le tre serate sono complementari quindi puo' risultare difficile seguire la seconda e la terza senza avere seguito le precedenti; inoltre per questa serata conoscenze di base di SQL possono aiutare

Documentazione: [1] P. Atzeni, S. Ceri, S. Paraboschi, R. Torlone, Basi di dati - Modelli e linguaggi di interrogazione. McGraw-Hill, Milano, 1996, 2002. [2] R. A. Elmasri e S. B. Navathe, Sistemi di Basi di Dati - Fondamenti. Pearson Education Italia S.r.l., Milano, 2004.

Difficoltà:
50